Vista del castello e cima innevataPercorso escursionistico nel Meraner LandEscursione in montagnaAndare in barca a vela nel lago di ResiaIl campanile nel lago di Resia con le acque ghiacciateKurhaus lungo la passeggiata di MeranoIl mercatino di Natale lungo il fiume Passirio a MeranoUna passeggiata nella natura per una giovane coppiaStaccionata in legno lungo un percorso escursionistico in Val VenostaUna malga di montagna ad alta quota
Fai una richiesta non impegnativa!

Escursioni in Val Venosta

Direttamente dalla nostra casa potrete incamminarvi verso escursioni entusiasmanti alla scoperta della Val Venosta e dei suoi dintorni. Ecco i nostri suggerimenti per vivere pienamente la vostra vacanza.

Waalwege

Attraverso strette feritoie scorrono i canali delle rogge della Val Venosta. Si tratta di antichissimi canali d’acqua, un tempo necessari per l’irrigazione dei campi. La Val Venosta è, come la Regione Sicilia, una zona poco piovosa e l’invenzione dei Waalweg è stata una vera salvezza per i contadini di un tempo. Oggi i canali sono apprezzati soprattutto dagli escursionisti che, seguendone il percorso, raggiungono luoghi immersi nella natura sensazionale.

Castel Juval

Castel Juval è la residenza estiva dello scalatore altoatesino Reinhold Messner. Qui è possibile visitare il cortile interno e dodici camere decorate a tema. È inoltre possibile visitare la cappella con i simboli delle religioni millenarie. Da non perdere: la collezione unica al mondo dedicata alla figura tibetana di Gesar Ling, la sala delle maschere dei cinque continenti e la galleria dei dipinti di montagna, sviluppata su quattro piani.

Parco nazionale dello Stelvio

La natura in Val Venosta ha molteplici aspetti. Il più straordinario è rappresentato dal Parco Nazionale dello Stelvio. Costituito nel 1935, il parco racchiude il territorio del gruppo montuoso Ortles-Cevedale, dalle cime ghiacciate a 3.600 metri di quota fino al versante più pianeggiante, a 650 metri s.l.m. In ogni angolo della zona è possibile vedere l’unicità di questo posto dal punto di vista naturale e non solo.

Alta Via di Merano

L’Altavia di Merano è una delle più belle escursioni dell’intero arco alpino. Su di un percorso di 80 km si circonda parte del Parco Naturale del Gruppo di Tessa e un paesaggio naturale fatto di malghe e zone verdeggianti. Numerose sono le possibilità di fare una sosta e di cambiare percorso, in modo che ognuno, a proprio piacimento, possa decidere il luogo più bello in cui soffermarsi.

Marmo e ghiaccio

L’escursione comincia nei pressi del paese di Lasa, al di sopra dei masi di Parnetz, alla stazione a monte dell’impianto di trasporto “Bremsberg”, un impianto per il trasporto del marmo del 1929. Il sentiero conduce fino alla malga “Obere Laaser Alm” (2.047 metri) da dove poter assistere a panorami mozzafiato che mostrano una parte del gruppo dell’Ortles. Da qui si scende alla malga “Untere Laaser Alm” da dove si ritorna alla stazione di caricamento del marmo.

Lago di Resia

Il Lago di Resia è il punto di riferimento per gli amanti della fotografia e per chi vuole assistere a un panorama insolito. Nelle acque del lago si erge infatti il campanile di Curon, appartenuto a un’antica chiesa trecentesca del paese sommerso dalle acque. Nei dintorni del lago vi attende una piacevole passeggiata.

Merano

Già la Principessa Sissi e Franz Kafka apprezzarono il clima Mediterraneo di questa città immersa nelle Alpi. Passeggiando lungo le strade della città o lungo il percorso del fiume Passirio si può notare una vegetazione Mediterranea tipica del Sud, fatta di palme e magnolie. Per gli amanti della cultura la città ha molteplici bellezze storico-artistiche ed eventi da offrire. Dal nostro hotel la città di Merano dista solo 30 minuti d’auto.

Monte San Vigilio e Malga di Naturno

Lungo questa escursione, nei pressi di Monte San Vigilio, il panorama mette in bella mostra le straordinarie vette delle Dolomiti e i monti della Val d’Ultimo. Presso la malga “Bagni dell’Orso/Bärenbad” si trovano fonti radioattive della famosa acqua minerale di Merano. Si raggiunge quindi la Malga di Naturno, da dove è possibile ammirare il paesaggio verso il Monte Sole. Il sentiero che attraversa il “Bosco delle fontane” conduce nuovamente alla stazione a monte.

Rifugio Serristori

La sua posizione offre una vista meravigliosa sulla triade Ortles, Monte Zebrù e Gran Zebrù. Meta ideale per ogni tipo di escursionista poiché da qui è possibile raggiungere le cime impegnative di Vertana, Angelo Grande, ecc, così come gite più semplici verso i laghetti del ghiacciaio.

Sono ancora molteplici le escursioni da fare durante il vostro soggiorno all’hotel Himmelreich. Lasciatevi consigliare dalla signora Karin e date un’occhiata alla mappa interattiva. Tante bellezze naturali e divertimento vi attendono durante le escursioni settimanali.